Le sanzioni previste dal GDPR 2016/679

gdpr indietro

L’entrata in vigore del nuovo Regolamento Privacy UE, noto come GDPR 2016/679, ha apportato modifiche sostanziali a tutti i processi aziendali, anche se il settore maggiormente interessato dall’entrata in vigore della nuova normativa è quello delle risorse umane. Il regolamento, in caso di violazioni, prevede sanzioni pecuniarie gravi per le aziende responsabili di errori relativi al trattamento dei dati personali. Nello specifico, l’articolo 83 del GDPR distingue due gruppi di sanzioni amministrative: il primo comprende quelle con importi fino a 10 milioni di euro o, per le imprese, fino al 2% del fatturato totale dell’esercizio nell’anno che precede la certificazione della violazione. Il secondo prevede sanzioni pecuniarie fino a 20 milioni di euro o, sempre per le imprese, fino al 4% del fatturato mondiale totale relativo all’anno antecedente. Questo genere di sanzioni sono quelle per le violazioni dei principi di base del trattamento dei dati personali, come, per esempio, il trasferimento di dati personali a un destinatario in un paese terzo o a un’organizzazione internazionale.

Il garante per la protezione dei dati personali è l’organo che valuta le violazioni e a cui compete stabilire, dopo l’analisi del singolo caso, le sanzioni da imporre, ai sensi dell’art. 15, co. 3 del d.lgs. 101/2018. Per le aziende, poter contare su risorse nel settore dell’HR Management che abbiano gli strumenti e le competenze necessarie per riuscire a fronteggiare questa innovazione è evidentemente di primaria importanza.

Questo importante aggiornamento viene affrontato in tutti i Master e Corsi di Giunti Academy dedicati all’HR Management per rispondere a tutti i quesiti a cui devono fare fronte gli HR Manager in tema di trattamento dei dati interni ed esterni all’azienda, per adempiere all’obbligo di legge e di conseguenza per tutelare l’azienda da eventuali sanzioni, garantendo ai propri dipendenti il rispetto dei loro diritti in termini di gestione dei dati personali. In programma un’analisi delle fonti normative: GDPR 2016/679, codice della privacy e provvedimenti del garante. Focus sull’influenza del nuovo regolamento in tema di selezione del personale e di applicazione della legge sulla privacy nei rapporti di lavoro, dei diritti e degli obblighi dell’azienda.

 

Scopri il corso Contratti di lavoro e Relazioni sindacali Scopri il Master HR Management con stage
Giunti Academy
school of management
00421250481
Giunti Academy Logo
  1. Homepage
  2. News
  3. Le sanzioni previste dal GDPR 2016/679
tutte le news prev next
News
Questo sito utilizza i cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie.